Le nuove emoticon di Facebook: le userai?

Le nuove emoticon di Facebook

Le avevamo annunciate ed eccole qua: le nuove emoticon di Facebook hanno fatto la loro comparsa. Come le avete accolte? Carine, sono carine. E pure espressive, non c’è che dire. A voi piacciono? Pare che in molti le abbiano accolte con freddezza, ma noi, qui, apparteniamo alla schiera di coloro non le useranno per altri motivi.

Le nuove emoticon di Facebook e gli inserzionisti pubblicitari

Le nuove emoticon di Facebook arrivano in Italia dopo i test condotti in Europa, America Latina e Filippine. I risultati sono stati incoraggianti e ora le abbiamo anche noi. Un servizio in più? Sì, per gli inserzionisti. Avete notato che non è stato previsto il “Non mi piace”? Fu bocciato dagli inserzionisti: semina troppa negatività. Così potrete usare la faccina “arrabbiata“, ma comprendiamo tutti non essere assolutamente la stessa cosa. Se, per esempio, il tuo amico pubblicasse uno stato che contrasta palesemente col suo abituale modo di agire? “Arrabbiato” non avrà lo stesso effetto di un “Non mi piace“.

Facebook vale miliardi di dollari non già per la pubblicità che fa girare tra le sue pagine, certo, anche, ma soprattutto per la capacità di profilarci, di sapere molto bene chi siamo, com’è composta la nostra famiglia, le nostre simpatie politiche e ora persino come reagiremo di fronte a un singolo post prodotto, badate bene, da un’altra persona altrettanto profilata. Con gli algoritmi di Facebook che già sapranno perfettamente se sia tra i nostri “Amici” (notate la maiuscola) o tra quelli che soffriamo appena.

Insomma, noi abbiamo deciso di non utilizzarli. Ma, davvero, non sappiamo bene perché: anche questa scelta, in fondo, sarà oggetto di profilazione. ;.)

 

You May Also Like

Close
Vai alla barra degli strumenti