Sindrome di Down: la lezione dei ragazzini

Sindrome di Down, Joe McTighe

Joe McTighe è un ragazzino di tredici anni affetto da sindrome da Down. Ha giocato anche alle Special Olimpycs, le Olimpiadi per le persone con disabilità. E martedì 16 febbraio, era per la prima volta in panchina con la squadra della scuola di Colleyville. in Texas. “Non manca mai agli allenamenti”, ha dichiarato il coach.

L’esordio del ragazzo con sindrome di Down e i meravigliosi avversari

Joe ha atteso il suo momento per entrare in campo e quando è arrivato gli sono state offerte alcune possibilità per andare a canestro. Dopo un paio di errori, Joe è riuscito a centrare il bersaglio e la palestra dove si svolgeva la partita è impazzita. Nel video, le testimonianze dei genitori che raccontano di aver saputo in anticipo dell’arrivo di un bambino affetto da sindrome di Down, ma di aver confidato che la sfida sarebbe stata meritevole di essere affrontata.

La parte più toccante è quella che evidenzia il fatto che i compagni lo cercassero ogni volta che si presentava l’occasione. Soprattutto, che gli avversari, a loro volta ragazzi tredicenni, gli lasciavano spazio e tempo per prendere la mira. Una straordinaria lezione da parte di questi ragazzi, tutti festanti quando Joe McTighe ha centrato il bersaglio.
(Fonte, nbcdfw.com)

 

You May Also Like

Close
Vai alla barra degli strumenti